010 541784 info@admoliguria.it

Associazione Donatori Midollo Osseo

CHE COS'è IL MIDOLLO?

Il midollo osseo non è il midollo spinale. E’ un tessuto molle che si presenta alla vista come sangue e che si trova nelle cavità del tessuto osseo, il cui compito è di produrre e rinnovare le cellule ematiche (globuli rossi, globuli bianchi, piastrine).

Il midollo osseo - MO - (da non confondersi con il midollo spinale) è un tessuto da cui hanno origine tutte le cellule del sangue.

Le “cellule del sangue”, che vengono prodotte nel midollo e poi immesse in circolo, originano da cellule progenitrici: le cellule staminali emopoietiche –CSE-, queste hanno la capacità di autorinnovarsi e di proliferare ad un ritmo molto intenso differenziandosi in elementi cellulari maturi del sangue circolante: globuli bianchi, globuli rossi e piastrine. Il midollo osseo è presente in vari segmenti scheletrici: costole, sterno, ossa del bacino, scapole, ed estremità prossimali dell’omero e del femore. Il midollo osseo utilizzato per il trapianto (detto in termine tecnico “midollo emopoietico“) si presenta alla vista come sangue e viene prelevato dalle ossa del bacino (creste iliache posteriori).

Cosa sono le cellule staminali emopoietiche o CSE?

Le Cellule Staminali Emopoietiche (CSE) rappresentano quelle cellule dalle quali si originano tutti gli elementi fondamentali del sangue: i globuli rossi, i globuli bianchi e le piastrine. Le cellule staminali sono piuttosto scarse, ma possiedono la capacità di generare ogni giorno dai 200 ai 400 miliardi di nuove cellule del sangue per mantenere invariato il loro numero durante tutta la vita, anche se dovessero essere in parte prelevate con la donazione. Molti pazienti affetti da gravi malattie del sangue (come per esempio leucemie) necessitano del trapianto di cellule staminali emopoietiche come cura in grado di assicurare percentuali di guarigione molto più alte di quelle ottenute con le terapie convenzionali.

Cosa sono le cellule staminali emopoietiche o CSE?

Le Cellule Staminali Emopoietiche (CSE) rappresentano quelle cellule dalle quali si originano tutti gli elementi fondamentali del sangue: i globuli rossi, i globuli bianchi e le piastrine. Le cellule staminali sono piuttosto scarse, ma possiedono la capacità di generare ogni giorno dai 200 ai 400 miliardi di nuove cellule del sangue per mantenere invariato il loro numero durante tutta la vita, anche se dovessero essere in parte prelevate con la donazione. Molti pazienti affetti da gravi malattie del sangue (come per esempio leucemie) necessitano del trapianto di cellule staminali emopoietiche come cura in grado di assicurare percentuali di guarigione molto più alte di quelle ottenute con le terapie convenzionali.

Perché le cellule staminali emopoietiche (CSE) sono così importanti?

Le Cellule

Producono tutte le cellule del sangue e molte altre cellule accessorie o di sostegno

Ripristinano il sangue

Ripristinano la produzione del sangue in caso di insufficienza midollare (aplasia)

Ripristinano il midollo

Sostituiscono il midollo in caso di leucemia, linfoma, mieloma, talassemie

o

Producono enzimi

Possono produrre enzimi carenti in caso di malattie genetiche

r

Permettono la Chemio-Radioterapia

Consentono l'impiego di dosi elevate di chemio-radioterapia nella terapia dei tumori in genere, trattamenti che hanno come effetto collaterale, tra l'altro, la distruzione delle cellule midollari

Rigenerano organi e tessuti

Le cellule staminali del midollo osseo rivestono inoltre un ruolo chiave non solo nell'emopoiesi, ma anche nella rigenerazione di altri organi e tessuti

SIAMO FATTO COSì - ESPLORANDO IL CORPO UMANO
PUNTATA DEDICATA AL MIDOLLO OSSEO

INDIRIZZO SEDE: Via Maddaloni, 1/8 Genova CONTATTI TELEFONICI: Tel: 010 541784
CONTATTI: info@admoliguria.it SEGUICI SUI SOCIAL:
Admo Liguria è una associazione senza scopo di lucro è la sezione regionale della Associazione Donatori Midollo Osseo Nazionale e raggruppa le sezioni Liguri della stessa perchè la presenza sul territorio è importante, essere presenti sul territorio ci aiuta a trovare nuovi donatori e poter aiutare di conseguenza più pazienti possibili.
Scroll Up