Cosè il Midollo

Cosè il

Il midollo osseo non è il midollo spinale. E’ un tessuto molle che si presenta alla vista come sangue e che si trova nelle cavità del tessuto osseo, il cui compito è di produrre e rinnovare le cellule ematiche (globuli rossi, globuli bianchi, piastrine). Per il trapianto si preferisce il prelievo dalle ossa del bacino (ossa delle creste iliache) ma da alcuni anni è possibile prelevare il midollo anche attraverso il sangue periferico, dopo un opportuno trattamento con farmaci chiamati “fattori di crescita”. 

Perché le cellule staminali emopoietiche (CSE) sono così importanti?
• Producono tutte le cellule del sangue e molte altre cellule accessorie o di sostegno;
• ripristinano la produzione del sangue in caso di insufficienza midollare (aplasia);
• sostituiscono il midollo in caso di leucemia, linfoma, mieloma, talassemie;
• possono produrre enzimi carenti in caso di malattie genetiche;
• consentono l’impiego di dosi elevate di chemio-radioterapia nella terapia dei tumori in genere, trattamenti che hanno come effetto collaterale, tra l’altro, la distruzione delle cellule midollari;
• le cellule staminali del midollo osseo rivestono inoltre un ruolo chiave non solo nell’emopoiesi, ma anche nella rigenerazione di altri organi e tessuti, rendendo possibile un’alternativa all’utilizzo delle cellule staminali embrionali nella ricerca di una terapia per tutte quelle malattie che danneggiano organi e tessuti, come il diabete e la fibrosi cistica.

Il fratello compatibile rappresenta il donatore di midollo più comunemente utilizzato; tuttavia il 70% dei pazienti non ha fratelli o fratelli compatibili e pertanto deve ricorrere a donatori volontari iscritti nei  Registri Mondiali dei Donatori di Midollo Osseo, dove la probabilità di trovare un compatibile scende a 1 su 100 mila.